Nessun commento

Ep. 16 Marcella Danon su ecopsicologia, natura e crescita personale (Parte 2)

Nella prima parte Marcella ci ha spiegato gli elementi fondanti di questa disciplina accompagnandoci nell’esplorazione dell’approccio eco-centrico. Continuando questo viaggio, scopriremo che ci aiuta a vedere con più accoglienza il punto di vista dell’altro, a sentire con il cuore e integrare nel modo di agire organizzativo non solo considerazioni logico/razionali, ma anche la dimensione emotiva, valoriale, umana spesso sottovalutate negli ambienti di lavoro.

Scopriremo anche come l’Ecopsicologia porti contributi in tantissimi ambiti differenti: il design, l’architettura, la psicologia, l’educazione, il coaching. Dagli asili nido alle scuole, alla pubblica amministrazione, alle organizzazioni rappresenta un approccio concreto e pratico, che attraverso ogni singolo professionista che sentirà la sua chiamata, di cittadino terrestre corresponsabile, porterà sempre più l’H factor al centro.
Racconteremo anche le sfide che Marcella ha affrontato per realizzare la sua chiamata: creare un’associazione internazionale di ecopsicologia, fondare una scuola, lavorare nelle aziende e nelle università e ascolteremo il suo monito: credici, affonda le radici in ciò che sei e cambia il mondo con ciò che fai.

Grazie a Marcella comprendiamo cosa significa passare da seme a meraviglioso fiore e poi a frutto, portando all’apoteosi la natura individuale.

Per contattare Marcella Danon
LinkedIn
Ecopsiché
Ascolta la puntata
Spreaker
Spotify
Apple Podcasts
Google Podcasts
Ascolta gli altri episodi
Tags: , , , , , , , ,

Altri episodi

Linee guida per i commenti

La nostra speranza è che i commenti qui sotto riassunti possano amplificare il contenuto della puntata e creare maggior effetto.

Avete avuto qualche esperienza a riguardo? Vorresti raccontarci la vostra storia? Nel caso in cui abbiate qualcosa di stuzzicante da poter condividere, aggiungete pure un link oppure un video.. Ciò potrà arricchire quanto qui sopra pubblicato! Sentitevi liberi di essere d’accordo o meno relativamente quanto raccolto in questo podcast, ma ricordatevi sempre: l’importante è che rimaniate in tema al contenuto proposto, che ciò che pubblicherete possa essere considerabile rilevante e pratico e che sia rispettoso nei confronti degli altri utenti. Per favore, non commentate per proporre qualcosa di non pertinente con il contenuto, che sia offensivo oppure che non offra beneficio alle persone che visiteranno questo blog.

Grazie!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Menu
0
Ci piacerebbe sapere come la pensi, lascia un commentox
()
x